In tendenza

Successo di partecipazione alla raccolta fondi per LCIF del Lions Club Siracusa Aretusa “Le note del Cuore”

La serata di beneficenza è un ulteriore passo verso il percorso di solidarietà in favore dei più bisognosi, con un occhio attento anche ai problemi della città di Siracusa

Ha riscosso ampia partecipazione e consenso la serata di beneficienza pro-LCIF (Lions Club International Foundation), che si è svolta venerdì scorso in un noto locale della città.

La serata di beneficenza è un ulteriore passo verso il percorso di solidarietà in favore dei più bisognosi, con un occhio attento anche ai problemi della città di Siracusa.

Questa è la prima uscita ufficiale del club anche con la partecipazione anche di non soci dopo il periodo covid che ha tenuto troppo lontano i Lions dal rapporto sempre più stretto con il territorio.

La presidentessa Rosaria Pellegrino, nell’introdurre la serata, ha voluto ricordare che il nostro impegno parte da lontano e si basa su progetti concreti e tangibili elogiando lo sforzo di ciascun socio per l’impegno profuso sempre ed in ogni momento, non ultimo per l’organizzazione della manifestazione molto importante per incontrare le diverse realtà cittadine.

All’interno della serata e a conclusione di un percorso di formazione professionale per l’inserimento dei soggetti diversamente abili e autistici, nel mondo del lavoro è stato consegnato l’ultimo master di partecipazione ad un altro partecipante il progetto “Autismo” alla presenza di Giuseppe Reticella, presidente della scuola di Alta formazione italiana del Turismo di Roma, ormai nostro amico e ospite fisso per questa tipologia di campagne, a un giovane che ne ha completato il percorso.

Nel corso di un’apericena rinforzato, il complesso musicale “Ester Group” ha allietato la serata con della splendida musica che ha fatto ballare gli oltre 150 presenti tra invitati, soci Lions e Officer circoscrizionali e distrettuali e rappresentanti di altri club service della città.

La serata ha confermato un bilancio positivo anche in termini di raccolta dei fondi che il Direttivo procederà, nella prossima seduta, a destinare agli scopi benefici previsti.

Questo è un ulteriore passo verso il raggiungimento dei programmi fissati dalla presidente Pellegrino in questo anno sociale, che sono abbastanza ambiziosi per rendere le attività di servizio ancora più congrue e produttive nello spirito di servizio dell’associazione che prevede nelle prossime settimane anche l’ingresso di nuove realtà professionali che si vogliono confrontare con il mondo della solidarietà.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni