fbpx

Suoni E Rumori Di Cronaca Silenziosamente Rimbombano Nelle Notti Siracusane

Tra feste e divertimenti, falò in spiaggia e tanto mare, quest’estate non sarà ricordata solo per i luminosi raggi di un sole splendente che hanno riempito ogni giornata degli ultimi mesi.
In mezzo a tanta euforia, che distrae e diverte, la stagione estiva aretusea 2008 è stata segnata, purtroppo anche da eventi negativi, talvolta tragici.

Basta dare una veloce occhiata alle pagine di cronaca siracusana, per riflettere su quante tragedie sono accadute, nonostante a volte non ci si faccia nemmeno caso, presi dal periodo più movimentato dell’anno.

Tra risse, arresti, episodi violenti che hanno coinvolto anche extracomunitari, lo scalpore per una tentata violenza sessuale allo Sbarcadero è stato forse uno dei più brutali atti di devianza che sia successo negli ultimi tempi nella nostra città.

Inoltre, i tre tentativi di suicidio a Siracusa, tra luglio e agosto, lasciano perplessi sul perché, specialmente in un momento dell’anno così allegro, in teoria il più spensierato, accadono episodi talmente angosciati da creare sbigottimento in chiunque. E finché la morte è scampata, nessuna conseguenza è troppo grave.

Ma è successo altro. Fatti irreversibili.
Nonostante le sollecitazioni e le campagne di prevenzione sulle strade non siano mancate, il bilancio dei morti nell’arco di questi mesi è stato notevole. Le strade aretusee hanno spento giovani vite, lasciando una nota di grande tristezza nel ricordo che resterà dell’estate appena trascorsa.

Chi in moto, chi in bici, chi in mare, ha spirato l’ultimo respiro, strappato al mondo in un attimo.

E per chiudere il bilancio, un delitto, probabilmente di mafia, che ha colpito un ventottenne siracusano pregiudicato, e che in questi giorni si sta ponendo come l’argomento più discusso dell’opinione pubblica.

Lutti, arresti, psico-disagi e delitti. Uno scenario che turba, che non si riconosce, se si pensa al rovescio della medaglia.

Cosa è successo in questa “cittadina” sempre descritta come un gioiello della Sicilia? Suoni e rumori di cronaca che silenziosamente rimbombano nel silenzio della notte.
 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo