In tendenza

Tennistavolo, il Città di Siracusa vince e convince. Male il Vigaro

I campionati a squadra torneranno di scena il 15 e 16 gennaio; la lunga sosta è dovuta allo svolgimento di diversi tornei individuali

In casa, il Città di Siracusa, in serie B1 ha inflitto una severa lezione all’Ausonia Enna, sconfitta per 5-1. È stata convincente la prova offerta dalla squadra del presidente Salvo Aliotta, che ha avuto il compito agevolato dagli avversari che si sono presentati in formazione rimaneggiata. Per il Città di Siracusa, sugli scudi, Manuel Moncada e Pavel Tsolov, autori entrambi di una doppietta, ben supportatati da Marcello Arcigli che ha ottenuto un punto. E’ stato Francesco Impallomeni (ex di turno) a conquistare l’unico punto per l’Ausonia Enna. Dopo questo successo, il Città di Siracusa continua la salita in classifica: davanti alla squadra siracusana solo il Mazzola Palermo e Fiaccola Castellana Grotte.

Fra le mura amiche, il ViGaRo Siracusa non è riuscito a superare lo scoglio rappresentato dal Mazzola Palermo, soccombendo per 5-2. Salvo Ganci, Fabio Amenta e Francesco Mollica hanno cercato in tutti i modi di contrastare gli avversari, ma non c’è stato nulla da fare: da parte di Ganci i due punti per i locali, che hanno reso meno pesante la sconfitta. La classifica diventa sempre più pericolosa: il ViGaRo occupa l’ultimo posto in condominio con la Pol. Galaxy di Reggio Calabria e l’Ausonia Enna.

In serie B2 vittoria di prestigio del ViGaRo che ha avuto la meglio per 5-3 sulla forte Top Spin Messina Allianz Assiconsult. Protagonisti del successo, davvero importante per abbandonare i bassifondi della classifica, sono stati Steven Barberi e Marco Bordonaro, autori entrambi di una prova maiuscola con due punti ciascuno, a cui bisogna aggiungere il punto ottenuto da Daniele Romano, che si fa trovare sempre pronto quando viene chiamato in causa.

In C1 giornata negativa anche per il ViGaRo che dall’incontro casalingo contro la Pol. Germaine Lecocq “Amaro Monte Polizo” esce sconfitto per 5-3. I tre punti, uno ciascuno, sono stati realizzati dal presidente-atleta Giuseppe Gamuzza, Francesco Vitaliti e Francesco Lo Passo. Dopo questo passo falso, il secondo consecutivo, c’è un cambio al vertice della classifica: in testa il duo formato da Himera G. Randazzo e Pol. Germaine Lecocq, che precedono in graduatoria proprio il ViGaRo.

Perde per 5-1 anche il Robur Noto “Corrado Iacono” contro l’Ausonia “Iblea” sempre in C1. La squadra del presidente Raffaele Iacono si è presentata in campo con Francesco Pelligra, Alessandro Cannata e Vincenzo Alessi. A rendere meno pesante la sconfitta ci ha pensato Pelligra che ha conquistato il punto per la squadra netina.

I campionati a squadra torneranno di scena il 15 e 16 gennaio; la lunga sosta è dovuta allo svolgimento di diversi tornei individuali.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo