In tendenza

Tennistavolo, il città di Siracusa vince il derby contro il Vigaro

Grazie al quarto successo consecutivo, la squadra del presidente Salvo Aliotta si allontana sempre più di bassifondi della classifica

Nella penultima giornata di andata dei campionati nazionali di Tennistavolo, si è svolto l’atteso derby di B1 fra il Città di Siracusa e la VI.GA.RO. Siracusa. Il successo, dopo quasi quattro ore di lotta avvincente, è andato al Città di Siracusa che si è aggiudicato l’incontro per 5-3.

Sugli scudi, per il Città di Siracusa, il bulgaro Pavel Tsolov, autore di tre splendidi punti su Salvo Ganci in quattro set, su Francesco Mollica, in tre parziali e su Fabio Amenta in quattro game. Gli altri due punti portano la firma del capitano Manuel Moncada, bravo ad imporsi su Mollica e Amenta, rispettivamente in quattro e tre set. Per la VI.GA.RO. due punti li ha ottenuti Ganci su Marcello Arcigli per 11-4/11-9/6-11/11-6 e su Moncada in cinque set per 6-11/11-3/11-7/6-11/13-11. Quest’incontro che ha visto il confronto fra i due atleti più titolati, è stato davvero entusiasmante a dimostrazione delle innegabili qualità di entrambi, che hanno effettuato giocate di altissimo spessore.

Grazie al quarto successo consecutivo, la squadra del presidente Salvo Aliotta si allontana sempre più di bassifondi della classifica. Sta diventano pericolosa la posizione in graduatoria della VI.GA.RO., che, però, deve recuperare la gara contro la Top Spin Messina.

Giornata negativa per la VI.GA.RO. sia in B2 che in C1. A Modica, contro il valido Modica Don Alibrandi, nel campionato di B2, la squadra del presidente Giuseppe Gamuzza, formata da Daniele Romano, Steven Barberi e Marco Bordonaro, è andata incontro ad una netta sconfitta per 5-2. Per la squadra siracusana i due punti, che hanno reso meno pesante la sconfitta, sono stati ottenuti da Barberi e Bordonaro. Nel turno conclusivo del girone di andata la VI.GA.RO. affronterà, in casa, la Top Spin Messina Allianz Assiconsult: gara assai ostica.

In C1 sta risalendo in classifica il Robur Noto “C. Iacono”, al suo secondo successo consecutivo. Fra le mura amiche, la squadra del presidente Raffaele Iacono rifila un secco 5-0 al Tauromenion, grazie ai due punti ciascuno realizzati da Vincenzo Alessi e Francesco Pelligra e al punto ottenuto da Ermenegildo Mollica.

A Palermo nello stesso campionato, lo Sportenjoy impone lo stop alla capolista VI.GA.RO., priva degli indisponibili Francesco Vitaliti e del presidente-atleta Giuseppe Gamuzza, che subisce un pesante 5-0, anche se il punteggio appare un po’ troppo severo per Francesco Lo Passo, Adolfo Reale e Lalio Ivanov, che hanno perso tre incontri sempre in cinque set. Dopo questa sconfitta, la prima del campionato, la squadra siracusana viene appaiata in testa dall’Himera G. Randazzo di Termini Imerese e dalla Germaine Lecocq “Amaro Monte Polizo”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo