In tendenza

Traffico di droga tra Siracusa, Priolo e Melilli: cinque condanne

Queste le sentenze: 7 anni ed 8 mesi per Angelo Boscarino; 7 anni per Felice Coniglio; 2 anni e 4 mesi e 12 mila euro di multa per Angelo Messina; 2 anni, 8 mesi e 8 mila euro di multa per Antonino Montagno Bozzone; 7 anni e 2 mesi per Salvatore Rasizzi

La Corte di Appello di Catania ha condannato ciqnue persone accusate a vario titolo di associazione a delinquere finalizzate al traffico di droga. Si tratta dell’inchiesta dei magistrati della Dda di Catania e dei carabinieri di Siracusa, denominata Megara e portata a termine nel maggio del 2018, su due gruppi criminali che gestivano un vasto commercio di droga, cocaina, hashish e marijuana tra Priolo, Melilli e Siracusa.

Queste le sentenze: 7 anni ed 8 mesi per Angelo Boscarino; 7 anni per Felice Coniglio; 2 anni e 4 mesi e 12 mila euro di multa per Angelo Messina; 2 anni, 8 mesi e 8 mila euro di multa per Antonino Montagno Bozzone; 7 anni e 2 mesi per Salvatore Rasizzi.

L’inchiesta, avviata nel 2016, svelò la composizione dei due sodalizi, poi entrati in conflitto tra loro, che avrebbero agito a Priolo, ma il giro si sarebbe allargato fino alle porte di Siracusa, nel quartiere di Belvedere e poi a Città Giardino, a Melilli, approfittando del vuoto di potere dei clan mafiosi del capoluogo.

Ci sarebbero stati anche degli scontri a fuoco, tra cui uno culminato con un omicidio, quello di Alessio Boscarino, ammazzato a colpi d’arma da fuoco nella notte tra il 3 ed il 4 dicembre del 2016 in via Tasso, a Priolo, per cui sono stati condannati all’ergastolo tre priolesi in un procedimento diverso.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo