fbpx

Traffico illecito di rifiuti a Lentini, Spada (Italia Viva Siracusa): “la legalità sia la stella polare degli amministratori locali”

Spada: “Quanto accaduto evidenzia l’importanza di una legge che disciplini il sistema dei rifiuti in Sicilia"

“L’indagine sul traffico illecito di rifiuti relativi alla discarica di Lentini, al netto delle posizioni garantiste sempre necessarie in uno Stato di Diritto, ha comunque aperto una ferita grave nel nostro territorio, soprattutto in merito al rapporto tra imprenditoria, classe dirigente e politica”.

A intervenire è Tiziano Spada, coordinatore provinciale di Italia Viva Siracusa assieme ad Alessandra Furnari.

Come ben sottolineato dall’on. Ettore Rosato, in questa vicenda spicca però la posizione assunta dal sindaco di Lentini, Saverio Bosco – continua Spada – che nelle intercettazioni pubblicate sulla stampa appare per i presunti affaristi un “problema” di non poco conto sul territorio, per le sue lotte contro l’espansione della discarica”.

“Quanto accaduto evidenzia l’importanza di una legge che disciplini il sistema dei rifiuti in Sicilia – prosegue Spada – legge che insieme al gruppo di Italia Viva all’ARS stiamo spingendo affinché venga al più presto calendarizzata”.

“In attesa degli sviluppi sulla vicenda, appare evidente che per arginare ogni tentazione verso il malaffare il mezzo più efficace di difesa è proprio una classe dirigente rispettosa delle leggi e del ruolo istituzionale ricoperto – conclude Tiziano Spada – in grado di far inceppare gli ingranaggi della corruzione non in virtù di atteggiamenti da eroi, ma soltanto compiendo magistralmente il proprio dovere”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo