In tendenza

“Trame di identità” al museo etnografico “Nunzio Bruno” di Floridia

L’appuntamento è per venerdì 12, sabato 13 e domenica 14 maggio, nella sede del museo “Nunzio Bruno” di piazza Umberto I a Floridia

Tre giorni alla riscoperta dell’identità floridiana. Quella legata, anzitutto, ai cavalli e ai carretti. Gli uni grandi protagonisti, oggi, della festa dell’Ascensione. Gli altri, da quasi vent’anni, in mostra al museo etnografico “Nunzio Bruno” di Floridia. Ed è proprio la struttura museale diretta da Cetty Bruno a promuovere, in collaborazione con il Comune di Floridia, la Soprintendenza ai Beni culturali di Siracusa e il Sistema Rete Museale Iblei, “Trame di identità”, serie di incontri e percorsi espositivi organizzati in occasione di una delle feste dell’anno più attese a Floridia, l’Ascensione.

L’appuntamento è per venerdì 12, sabato 13 e domenica 14 maggio, nella sede del museo “Nunzio Bruno” di piazza Umberto I a Floridia dove, a meno di un anno dal ventennale di istituzione del museo floridiano dedicato al Maestro Nunzio Bruno (era il 22 maggio 2004), realizzato con l’ausilio del Comune di Floridia e dell’allora Provincia Regionale di Siracusa, ci si accinge a fare il punto su quanto sino a oggi realizzato.

“Un’occasione – spiega Cetty Bruno, direttrice del museo – per parlare dell’adozione dei sistemi di studio, dei percorsi culturali e didattici e di attività specifiche, del futuro delle collezioni e dell’opera di continuità nella prospettiva di un sistema sostenibile di gestione del territorio, fondato sul patrimonio culturale. Il Museo “Nunzio Bruno” ha rappresentato, in questo ventennio, il massimo riconoscimento per i valenti artigiani, i carradori, e per tutti coloro che concorrevano alla costruzione e all’abbellimento di un carretto. Un omaggio a tutta la gente animata di passione per il cavallo, nobile animale, il mondo dell’equitazione e per il folklore siciliano, espresso dal carretto. E un evento simile – conclude Cetty Bruno – contribuirà a rendere ancora più saldo quel legame tra il museo “Nunzio Bruno”, scrigno prezioso della memoria, e la comunità floridiana, che sente ancora forte il senso di appartenenza a un passato contadino”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni