In tendenza

Tramonto D’estate: Si Torna In Città

Ultima settimana di agosto appena iniziata e l’estate sta davvero finendo. Da oggi è tangibile la ripresa delle attività lavorative per la stragrande maggioranza dei Siracusani.

Le strade desolate degli ultimi giorni trascorsi si stanno ripopolando a vista d’occhio. Il traffico si intensifica, soprattutto nelle ore di punta. Chi ha terminato il sospirato periodo di ferie, chi dalle case al mare inizia a riorganizzare il rientro in città.
I clacson che strombazzano in giro, le corse in automobile e i rallentamenti del traffico cittadino che rendono un po’ tutti più nervosi, stanno tornando a dominare la scena quotidiana a Siracusa con ancora qualche disagio nella viabilità dovuto a ritardi inaspettati.

Quelle spiagge protagoniste fino a qualche giorno fa hanno, adesso, riacquistato la calma tipica di fine stagione, che rende anche le acque del mare più azzurre e cristalline abbandonando il delirio per un po’ di “saudade” per le vacanze appena concluse.
Gli unici vacanzieri irriducibili restano i più giovani, quelli che attendono, probabilmente con dispiacere, la riapertura dell’anno scolastico e che, dunque, si godono gli ultimi momenti di divertimento full time.


I testi universitari
sono tornati ad impegnare gli studenti: i “catanesi” restano ancora qualche giorno a casa per tornare all’università di Catania solo tra qualche settimana quando incalzeranno gli esami, e quelli fuori sede ancora rimasti a Siracusa per fare scorpacciata di sicilianità e respirare le ultime boccate d’aria della nostra terra, a brevissimo, prenderanno valigia e zaino in spalla per reinsediarsi nelle proprie città accademiche.

E così la stagione è al tramonto. Ancora qualche serata notturna nei locali delle zone balneari che presto chiuderanno i battenti con feste di fine estate e che, come ogni anno, lasceranno un velo di nostalgia, ridando pieno spazio ad Ortigia che si ripopolerà di Siracusani e non più solo di turisti.


Il riflesso della luna sul mare
resterà uno spettacolo solo per gli innamorati che preferiranno continuare a sognare, accoccolati in spiaggia, piuttosto che rilanciarsi nel caos cittadino aspettando un’altra alba, e perché no…l’ennesimo tramonto.
 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo