In tendenza

Siracusa, trasparenza sul destino del Ciapi: Cafeo presenta un’interrogazione all’Ars

Trasparenza e chiarezza sul destino del Ciapi dopo la Finanziaria regionale

“Tra le tante incognite presenti in questa Finanziaria appena approvata, spiccano alcune decisioni di difficile interpretazione, tra le quali il destino che il Governo regionale ha previsto per il Ciapi”. Ad intervenire è Giovanni Cafeo, segretario della III commissione Ars Attività Produttive, annunciando la presentazione di un’interrogazione avente per oggetto proprio il Ciapi.

“Ho chiesto al presidente Musumeci e all’assessore Turano come pensano di sopperire ai tagli certificati in Finanziaria – continua l’On. Cafeo – considerando che mancano almeno 300 mila euro soltanto per il pagamento degli stipendi dei dipendenti, un chiaro segnale di abbandono verso questo strumento di formazione nel nostro territorio dal grande potenziale ma che appare oggi esemplificativo delle priorità di questo Governo. Inoltre, nell’interrogazione ho espresso chiaramente i miei dubbi sul bando indetto per la direzione dell’ente nel quale è prevista una posizione equiparata a quella di un dirigente regionale, quindi decisamente onerosa e incompatibile con la scelta dei tagli fino ad oggi effettuati. Quello che chiedo ma che soprattutto auspico è la massima trasparenza nella scelta della governance del Ciapi onde evitare che i particolari requisiti richiesti dal bando pongano le premesse per un ritorno su quella poltrona di chi in questi ultimi anni ne ha determinato il lento e inesorabile declino”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo