fbpx

Riapertura di nidi e materne: approvate le linee guida per la ripresa delle attività

Tratta ferroviaria Siracusa-Noto. Gradenigo: “attivare la fermata a Fontane Bianche”

"Ad un anno di distanza nulla è stato fatto lasciando che Trenitalia attivasse la tratta ferroviaria Siracusa/Noto la domenica e festivi, saltando di fatto la fermata di Fontane Bianche", annuncia Carlo Gradenigo, ex consigliere comunale

Approvato il 3 luglio 2019 dal consiglio comunale l’atto di indirizzo che chiedeva al sindaco e alla giunta di farsi portavoce per l’istituzione di un tavolo comune con i sindaci di Avola, Noto, Pozzallo e Ragusa, i sindacati e le associazioni di categoria, allo scopo di condividere mezzi, risorse e strategie territoriali per arrivare ad un accordo di programma con ferrovie dello Stato che prevedesse l’attivazione della tratta ferroviaria Siracusa-Noto (passando per Fontane Bianche) nei giorni di possibile maggiore utilizzo e utilità, ovvero la domenica e i festivi.

“Ad un anno di distanza nulla è stato fatto lasciando che Trenitalia attivasse la tratta ferroviaria Siracusa/Noto la domenica e festivi, saltando di fatto la fermata di Fontane Bianche”, annuncia Carlo Gradenigo, ex consigliere comunale.

“Faccio appello al sindaco di Siracusa affinché si attivi immediatamente nel chiedere a Trenitalia l’inserimento di una fermata a Fontane Bianche. – continua Gradenigo – Una variazione che al costo di qualche minuto sulla tabella di marcia della tratta ferroviaria, darebbe una svolta significativa alla nostra città in termini di mobilità e sviluppo rappresentando una valida alternativa per tutti i residenti e turisti che ogni anno nei giorni festivi affollano l’unica via di accesso e uscita da Siracusa quale è via Elorina”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo