Turista si sente male in nave da crociera al largo di Siracusa: intervento della Guardia costiera

Sulla MSC Poesia, dalla quale il passeggero, di nazionalità francese, veniva trasbordato sull’unità della Guardia Costiera

La Direzione Marittima di Catania e la Capitaneria di Porto di Siracusa impegnati in attività di evacuazione medica a favore di un passeggero imbarcato sulla nave da crociera MSC Poesia.

Nella serata di ieri giungeva comunicazione alla Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Siracusa, da parte della superiore Direzione Marittima di Catania, in merito alla presenza di un passeggero a bordo della nave da crociera MSC Poesia che necessitava di immediata assistenza medica.

Così, sotto il coordinamento della Sala Operativa di Catania e dopo aver sentito il C.I.R.M. (Centro Internazionale Radio Medico), si inviava prontamente la dipendente Motovedetta CP 323 nella posizione geografica indicata dalla nave da crociera, stazionante a circa 40 miglia a sud sud est di Siracusa, per procedere all’evacuazione medica del passeggero.

Dopo circa un’ora di navigazione si raggiungeva la MSC Poesia, dalla quale il passeggero, di nazionalità francese, veniva trasbordato sull’unità della Guardia Costiera, accompagnato dal medico di bordo.

A quel punto, si riprendeva la navigazione per rientrare al Porto di Siracusa dove, ad attendere l’unità, vi era un’ambulanza medicalizzata del 118 che, dopo l’arrivo della motovedetta una volta terminate le operazioni di sbarco, prestava le immediate cure sanitarie al passeggero e lo conduceva all’Ospedale Umberto I di Siracusa.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo