Sono 1.110 i nuovi positivi al Covid in Sicilia, 162 in provincia di Siracusa

In tendenza

Twirling, un week end all’insegna dell’oro e dell’argento: 18 podi per la Medea

In occasione della gara tenutasi a Mazara del Vallo, le atlete hanno ottenuto diciotto podi

Un weekend all’insegna dell’oro e dell’argento per le atlete della Medea Twirling che in occasione della gara tenutasi il 27 e 28 marzo a Mazara del Vallo, hanno ottenuto diciotto podi. Con la guida delle allenatrici Laura Signorelli, Chiara Arsì, Martina Arsì e Yvette Cimino, le ragazze della Medea di Siracusa hanno dominato le classifiche ottenendo dieci primi posti, sei secondi posti e due terzi posti. Un’incetta di medaglie dunque, che dimostra la preparazione atletica e tecnica di tutta la squadra.

Per la categoria Free Style si sono classificate al primo posto nelle varie divisioni: Alessandra Guarino (cadetti serie C), Virginia Bianca (Junior 1 serie C), Irene Procida (Junior 2 serie C).
Al secondo posto nelle varie divisioni: Karina Visania (junior 1 serie C), Chiara Santoro (Senior serie C), Elisa Arsì (senior serie B).

Per la categoria Duo, si classificano sul gradino più alto del podio: Anthea Severino e Mariavittoria Chimirri (duo senior serie C), Desiré Catera e Elisa Arsì (duo senior serie B). Si classificano seconde: Carola Strazzulla e Marta Calleri (cadetti serie C), Alycia Severino e Eleonora Santuccio (junior serie C). Nella categoria Team, Medea si aggiudica tre primi posti con il team Cadetti serie C, con il team Junior serie C e con il team Senior serie C.

Due primi posti anche per il gruppo coreografico con il gruppo Junior serie C e il gruppo senior serie B. Per la coppa Italia si classificano al terzo posto Ginevra Di Pace nella categoria cadetti principianti e Marilena Bellino nella categoria solo junior avanzato. Giorgia Rossitto si classifica seconda nella categoria solo junior avanzato.

Il presidente Roberto Arsì si dichiara soddisfatto: “con un totale di 18 podi torniamo a casa soddisfatti del nostro e del vostro lavoro!” e ringrazia atlete e allenatrici per l’impegno profuso e per l’entusiasmo nella preparazione sportiva. Continuiamo a lavorare così, ricordandoci che l’unione fa la forza”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo