In tendenza

Un progetto di storytelling digitale per i siti museali del Val di Noto, il seminario a Confindustria

Il seminario organizzato dall’ITS Fondazione Archimede

Si terrà sabato 19 novembre alle ore 10 nella sala “Ugo Gianformaggio” di Confindustria Siracusa, in viale Scala Greca 282, il seminario organizzato dall’ITS Fondazione Archimede “I Musei del Val di Noto – Un progetto di storytelling digitale per i siti museali del Val di Noto”.

Dopo i saluti istituzionali, affidati al presidente di Confindustria Siracusa Diego Bivona, al presidente dell’ITS Fondazione Archimede Andrea Corso e al direttore Giovanni Dimauro, sarà Francesca Ercolini, docente dell’ITS e direttrice del progetto “Valdinoto.it”, a presentare l’idea progettuale “I musei del Val di Noto”,

Elisa Bonacini, docente alla University of South Florida, introdurrà la piattaforma izi.Travel, mentre a concludere l’incontro saranno Amalia Antoci e Valentina Sirugo, rispettivamente diplomanda e già diplomata dell’ITS Fondazione Archimede che illustreranno i loro progetti di storytelling museale, pensati ed elaborati durante la frequenza del corso di studi ITS in Hospitality Management, presentati sulle piattaforme Valdinoto.it e izi.Travel.

“Il piacere di organizzare un incontro come questo è doppio – ricorda Giovanni Dimauro, direttore dell’ITS Fondazione Archimede di Siracusa – perché ci permette da un lato di far conoscere all’esterno il grande lavoro svolto dagli studenti nei due anni di corso, dall’altro di far comprendere l’importanza delle relazioni intessute in questi anni dal nostro ITS, trasformandosi pian piano in una sorta di trampolino di lancio per i propri diplomati nel mondo del lavoro, in ambiti sempre legati al proprio percorso curriculare”.

“Questa è proprio la caratteristica degli ITS – ribadisce Andrea Corso, presidente dell’ITS Fondazione Archimede – quella cioè di offrire alta formazione non fine a sé stessa, ma strettamente legata alle esigenze delle imprese con le quali da sempre collaboriamo a stretto contatto, al fine di rispondere con la massima precisione possibile alla concreta domanda di lavoro nei vari settori di interesse”.

Tra i soci e partner della Fondazione sono presenti Confindustria Siracusa, gli Istituti d’Istruzione Superiore Einaudi, Rizza, Gagini, Corbino, Federico II di Svevia di Siracusa, Pugliatti di Taormina, aziende come Civita Sicilia, Kairos, Exedra Mediterranean Center, Universitas Mercatorum, CUMO, Grand Hotel Ortigia, Grand Hotel Villa Politi, Wonderful Italy, Umana SpA, Logos, il Collegio dei Geometri della Provincia di Siracusa, il Libero Consorzio Comunale e l’Associazione Sicilia Turismo per tutti.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo