fbpx

In Sicilia 1.726 attuali positivi e 95 guariti

Video. Siracusa, la “caccia” del cormorano nel mare di Ortigia

Uno spettacolo non certo ordinario quello che alcuni curiosi hanno immortalato sabato mattina nel cuore di Ortigia. Un cormorano in piena battuta di caccia, a due passi dalla fonte Aretusa

Uno spettacolo non certo ordinario quello che alcuni curiosi hanno immortalato sabato mattina nel cuore di Ortigia. Nelle immagini inviate in redazione da Giuseppe Orto è infatti possibile vedere un cormorano in piena battuta di caccia, a due passi dalla fonte Aretusa. Questi temuti uccelli ittiofagi cacciano a riva con una voracità a tratti disarmante. Si tratta di animali che durante le ore diurne si concentrano nelle aree di alimentazione, privilegiando quegli specchi d’acqua in cui c’è una buona presenza di fauna ittica, arrivando a predarne mediamente 400-500g/giorno per individuo. E lo specchio di mare nei pressi del Lungomare Alfeo sembra essere il luogo ideale con le sue acque cristalline e la grande presenza di pesce.

E sabato alcuni passanti sono stati spettatori non paganti di uno spettacolo della natura spesso visibile solo all’intero di documentari. Si vede il volatile immergersi in acqua (i cormorani, nonostante amino cacciare in zone poco profonde possono raggiungere i 30 metri di profondità) e inseguire a grande velocità la propria preda. Un’azione di caccia (o di pesca) che ha lasciato a bocca aperta i tanti curiosi che in un soleggiato sabato, oltre le bellezze di Ortigia hanno potuto anche osservare la bellezza della natura.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo