In tendenza

“Vivi Siracusa”, Noi Albergatori lancia l’iniziativa con pacchetti turistici e offerte speciali

L'iniziativa mira a posizionare Siracusa tra le principali mete turistiche italiane e ad accrescere il numero dei viaggiatori, aumentando la permanenza media e riducendo il tasso del cosiddetto “mordi e fuggi”

A Siracusa il turismo riparte all’insegna della convenienza, della qualità e della varietà dell’offerta. Parola di Noi albergatori Siracusa che, con la collaborazione di compagnie aeree, tour operator, agenzie viaggi, ristoratori, guide turistiche, botteghe del gusto, gestori museali e autisti di auto private con licenza Ncc, mira a posizionare Siracusa tra le principali mete turistiche italiane e ad accrescere il numero dei viaggiatori, aumentando la permanenza media e riducendo il tasso del cosiddetto “mordi e fuggi”.

“Vivi Siracusa”, che suona come un invito ai turisti, è il nome di questa aggregazione di alcune attività, tutte appartenenti al settore turistico e culturale, che insieme hanno lavorato a pacchetti con prezzi agevolati per soggiornare, muoversi, mangiare e visitare i principali luoghi di arte e cultura a Siracusa. Un’iniziativa di turismo esperienziale, questa, che Giuseppe Rosano, presidente di Noi albergatori Siracusa, propone già da anni ma che, in occasione della lunga emergenza sanitaria, ha avuto modo di perfezionare e ampliare, coinvolgendo ancora più operatori in un’aggregazione sempre aperta e pronta ad accogliere nuove realtà.

Rosano, a nome di Vivi Siracusa, spiega: “Dopo un lungo periodo di sofferenza, per tutti gli operatori del comparto turistico, è giunta l’ora di ripartire. E abbiamo pensato di farlo con una proposta di qualità allettante di servizi diversificati, in grado di competere con tutte le altre mete turistiche, puntando oltre che sulle straordinarie opportunità di Siracusa, sulla sicurezza di una città dove gli operatori rispettano con scrupolo e attenzione tutte le norme anti-Covid”.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo