fbpx

Volley, big-match per l’Eurialo domani a Comiso

La coach Daniela Cianflone è moderatamente ottimista per la partita

“Giocheremo contro una squadra tosta e che ha una buona fase difensiva. Non sarà una partita facile, ma cercheremo di portare a casa i tre punti”. Daniela Cianflone è moderatamente ottimista per la partita di domani pomeriggio a Comiso, valida per la quarta giornata di serie D di pallavolo femminile. Il tecnico dell’Eurialo, insieme al collega Francesco Italia, ha fatto allenare con intensità le sue giocatrici durante la settimana, facendo disputare anche un’amichevole con l’Holimpia per tenere alto il ritmo in vista di un impegno complicato contro una compagine che è quarta in classifica con due punti in meno rispetto alle verdeblù. Eurialo al completo per un match da affrontare con grande concentrazione. “Le ragazze – prosegue Cianflone – sanno che dovranno dare il massimo contro un avversario duro a morire. Abbiamo già lasciato ingenuamente un punto per strada, a Catania due settimane fa e questo non deve più succedere. E’ chiaro che se il Comiso si dimostrerà più forte e vincerà con merito, chapeau, ma noi non lasceremo nulla. In questa fase iniziale di stagione stiamo cercando di amalgamare ancor di più il gruppo, rendendolo più coeso e più consapevole delle proprie potenzialità anche perché questa squadra purtroppo non ha un leader e sappiamo quanto sia importante questo aspetto”.

Per quanto riguarda il vivaio, domenica scorsa a Giarratana si è tenuto il primo appuntamento per il centro di qualificazione provinciale riservato alle atlete nate negli anni 2006 e nel 2007. Il tecnico dell’Eurialo Salvo Drago ha proposto Greta Farinata, Lena Mazzeo, Flavia Cantalanotte, Giuliana Donzella e Martina Rosapinta. Si tratta di un palleggiatore, due centrali e due liberi. “Abbiamo partecipato come secondo turno – spiega Drago – perché nel primo sono intervenute le giocatrici delle squadre ragusane, poi è toccato a quelle di Siracusa e provincia, con 28 ragazzine in campo. Per quanto ci riguarda, abbiamo ben figurato e speriamo che dalla prossima volta, quando saranno effettuate le convocazioni per la rappresentativa territoriale del comitato Monti Iblei, (saranno selezionate 12 o 13) possano esserci anche le nostre giovani giocatrici”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo