fbpx

In Sicilia 1.726 attuali positivi e 95 guariti

XXV edizione della Giornata della memoria e dell’impegno: mercoledì doppio appuntamento ad Augusta e Siracusa

La giornata si concluderà con un momento di visita all’Istituto Comprensivo Archimede di Siracusa

Il prossimo 21 marzo si celebrerà la XXV edizione della Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, promossa da Libera e Avviso Pubblico, che a livello nazionale si svolgerà a Palermo.  Tale giorno coinciderà di fatto con i 25 anni dalla nascita dell’associazione Libera: un periodo lungo che ha reso protagoniste una vasta rete di associazioni, scuole, realtà sociali in un grande percorso di cambiamento dei nostri territori. Per questo il 21 marzo sarà un momento di riflessione e di incontro, di relazioni vive e di testimonianze attorno ai familiari delle vittime innocenti delle mafie. Lo slogan scelto per questa giornata è Altro e Altrove: “Altro”, come ulteriore impegno per procedere su questa strada battuta in venticinque anni, verso un “altrove” ancora da liberare dalla presenza di mafie e corruzione, in cui vengano messi al centro i bisogni e i desideri delle persone.

Proprio per poter avviare un dialogo con i giovani, sensibilizzarli alla lotta alle mafie, invitarli ad essere presenti il 21 marzo a Palermo, come Coordinamento provinciale di Libera Siracusa abbiamo promosso una serie di incontri rivolti agli studenti, che vedranno anche presente e protagonista Don Luigi Ciotti.

La prima tappa di questo suo viaggio in provincia di Siracusa sarà il 19 febbraio. Nella stessa mattina Don Luigi incontrerà dapprima ad Augusta, dalle 9.30 all’Auditorium Amato, e a seguire dalla 11.30 a Siracusa, all’istituto di Istruzione Superiore Einaudi, rappresentanze degli studenti di tutti gli istituti superiori delle due città.

L’iniziativa, co-organizzata tra il Coordinamento provinciale e i presidi cittadini di Libera Augusta e Libera Siracusa, oltre che con gli istituti ospitanti, Liceo Megara di Augusta e istituto di istruzione Superiore Einaudi di Siracusa, darà la possibilità ai giovani studenti di avviare un dialogo di confronto con Don Luigi, per un avvicinamento reale e partecipato ai temi del 21 marzo.

La giornata si concluderà con un momento di visita all’Istituto Comprensivo Archimede di Siracusa, dove, dopo un benvenuto dei piccoli alunni che parteciperanno numerosi alla Giornata della memoria, Don Luigi si soffermerà con il neo Presidio di Libera Siracusa dedicato a “Mario Francese” e con le Istituzioni locali presenti.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo