Carlentini, a bordo di un ciclomotore, trascina un cane attaccato con la corda al collo: denunciato

Il cane, in attesa di essere affidato a idonea struttura, è stato preso in cura, volontariamente, da un carabiniere

lav_cane Immagine generica di repertorio

Nella mattina di ieri, i Carabinieri di Carlentini, nel corso di un servizio di controllo del territorio, notavano un pensionato, F.S. cl. 1943, che percorrendo la via Nazionale a bordo di ciclomotore trascinava un cane per mezzo di una corta corda al collo.

Immediatamente fermato dai militari, l’uomo non era in grado di giustificare il suo comportamento che, tra l’altro, aveva procurato all’animale delle escoriazioni superficiali ai cuscinetti plantari e sullo sterno del cane, così per come refertato dal veterinario dell’Asp di Siracusa. Il cane, in attesa di essere affidato a idonea struttura, è stato preso in cura, volontariamente, da un carabiniere.

Il responsabile dell’accaduto è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Siracusa per maltrattamento di animali.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo