Costa Di Siracusa: Continua La Querelle Sul “Mare Negato”

Costa Di Siracusa: Continua La Querelle Sul "Mare Negato"

In vista della prossima stagione balneare, alla Provincia si programmano gli interventi di pulizia degli arenili. E’ fissato per mercoledì prossimo il primo sopralluogo dell’Assessore Reale sul tratto di costa fra Augusta e Lentini.
In Consiglio Comunale gli arenili invece sono tutti in salita: il “mare negato”, il dibattito che occupa istituzioni locali e associazioni ambientalistiche sul tema delle concessioni demaniali, è la “querelle” che domina la situazione.

Se c’è chi fa un richiamo alle regole
“L’Amministrazione comunale sarà presto chiamata alla redazione del Piano spiagge – dichiara il Consigliere Fabio Rodante -. Questo è uno strumento che necessita di una previa e dettagliata ricognizione dell’esistente, di un controllo sulla regolarità dei titoli e sull’adempimento delle condizioni contenute e prescritte dalla legge e dalle autorizzazioni già rilasciate dagli uffici comunali. Per tale motivo, richiamerò il Consiglio affinché voti un indirizzo all’Amministrazione comunale, finalizzato anche alla revoca, in tutto o in parte, delle concessioni rilasciate, nei casi in cui siano sopravvenute ragioni di interesse pubblico, ovvero ove risultino motivi ostativi all’uso pubblico dei beni del demanio marittimo”.

C’è chi avanza forti perplessità
Proprio nei giorni scorsi, sia Natura Sicula sia il Centro Studi “Davide contro Golia”, hanno partecipato al dibattito che si è svolto in Consiglio Comunale sulla fruizione pubblica delle coste del nostro territorio.
In quella sede sono state esternati i timori che la costruzione di nuovi villaggi turistici costieri, delle vere e proprie “città blindate”, non portano alcun vantaggio all’economia locale.
Un’economia chiusa con offerta fortemente stagionale dei villaggi non porta benefici né all’occupazione né al livello culturale della città. Al contrario, queste grosse strutture spesso rappresentano un freno alla iniziativa locale e un avido sfruttamento delle risorse del territorio, come è appalesato da quelle già esistenti nel nostro territorio”.

C’è poi chi per scongiurare timori e preoccupazioni passa all’azione.

Giovanni Di Lorenzo – Presidente della Circoscrizione Neapolis – ha indetto per mercoledì 18 febbraio, alle ore 11, presso l’Aula Consiliare della sua Circoscrizione una conferenza stampa avente per oggetto proprio il piano di lottizzazione denominato “Acquamarina Club 2” che dovrebbe vedere la nascita di un megavillaggio in zona Plemmirio, a pochi metri dall’Aera Marina Protetta.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo