Villasmundo, ruba un’auto parcheggiata nei pressi della stazione dei Carabinieri: arrestato dai militari dell’Arma dopo una breve fuga

Sono in corso indagini finalizzate ad accertare eventuali correlazioni dell’arrestato con i recentissimi episodi di furto di autovetture avvenuti in Villasmundo

arresto_dangelo

Erano da poco trascorse le 6 del mattino quando una donna residente nella frazione di Villasmundo segnalava alla locale Stazione Carabinieri il furto della sua autovettura Fiat 500.

I militari della Stazione Carabinieri di Villasmundo, impegnati in un servizio di controllo del territorio finalizzato alla repressione dei reati contro il patrimonio, pianificato dalla Compagnia Carabinieri di Augusta, sulla scorta delle informazioni ricevute in merito al luogo dell’avvenuto furto nonché a targa e modello dell’autovettura asportata, intuiscono fin da subito che con molta probabilità da una visione delle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza  poste a sicurezza proprio dello stabile adibito alla locale Caserma Carabinieri, si sarebbero potuti avere favorevoli riscontri in merito all’individuazione dell’autore.

L’autovettura, infatti, al momento del furto era parcheggiata nei pressi della Caserma. La perspicacia investigativa degli operanti veniva subito confermata  dalla visione delle immagini che permettevano ai militari di riconoscere inconfutabilmente in Davide D’Angelo, classe 73,  l’autore del furto. Si avviavano le ricerche che terminavano dopo pochi minuti allorquando veniva intercettata l’autovettura in una via della frazione con il D’Angelo che, dopo un tentativo di fuga a piedi per le vie del paese, prontamente bloccata dai militari, veniva tratto in arresto in flagranza di reato per furto aggravato.

Sono in corso indagini finalizzate ad accertare eventuali correlazioni dell’arrestato con i recentissimi episodi di furto di autovetture avvenuti in Villasmundo. Il D’Angelo espletate  le prescritte formalità di rito veniva sottoposto agli arresti domiciliari nella propria abitazione mentre alla vittima, sorpresa dalla tempestività operativa  mostrata dai militari, veniva restituita l’autovettura.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi