In tendenza

Giornata internazionale del volontariato, Priolo rende omaggio alle associazioni che operano nel territorio

Una grande festa per rendere omaggio alle associazioni di volontariato che ogni giorno operano con grande sacrificio e spirito di abnegazione, a tutela della collettività

Una mattinata di festa, per rendere omaggio alle associazioni di volontariato che ogni giorno operano con grande sacrificio e spirito di abnegazione, a tutela della collettività.

Un’iniziativa organizzata dall’Amministrazione comunale, nella Giornata Internazionale del Volontariato, che si è tenuta in piazza dell’Autonomia Comunale.

Ad aprire la manifestazione lo spettacolo suggestivo dei Musici e Sbandieratori dell’associazione “Agro Priolese”.

“Per la prima volta – ha detto l’assessore al ramo, Patrizia Arangio – nel comune di Priolo Gargallo si festeggia la Giornata Internazionale del Volontariato. Per noi è importante rendere omaggio a chi tutti i giorni si dedica agli altri, in silenzio, lontano dai riflettori. Priolo ha tante associazioni di volontariato, lo dimostra questa piazza piena di stands. Ringrazio per la loro presenza Web Live TV e Carmarì animazione che pur non essendo associazioni di volontariato hanno comunque voluto dare un contributo”.

“Grazie per il vostro impegno continuo – ha rimarcato il sindaco Pippo Gianni – grazie per esserci sempre. Vi volevo invitare ad un minuto di silenzio e di raccoglimento in memoria del volontario del soccorso alpino morto sull’Etna al termine di un intervento di salvataggio. I volontari spendono il loro tempo e la loro vita a disposizione degli altri. Grazie alle Forze dell’Ordine, alla Giunta, ai dirigenti, a quanti oggi sono presenti. Perché questa giornata? Perché c’è bisogno di continuare a credere nell’altruismo, nell’amicizia, nella solidarietà, nella possibilità di dare una mano agli altri. Oggi – ha concluso il primo cittadino – inizia un percorso che ogni anno cercheremo di riproporre, nella speranza che i gruppi di volontariato diventino sempre più forti. Questa Amministrazione è stata sempre disponibile ad offrire un contributo, un aiuto per continuare a crescere insieme”.

“Grazie a tutte le associazioni di volontariato – ha affermato l’assessore Diego Giarratana – alle cooperative, all’Amministrazione e all’assessore Arangio per aver organizzato questa bella manifestazione che ha come merito quello di riconoscere il grandissimo lavoro che svolgono i volontari nella nostra comunità. Ci tengo a ricordare il periodo della pandemia, quando i volontari hanno distribuito pacchi spesa, pacchi dono per i bambini, voucher. Senza di loro tutto questo sarebbe stato impossibile, quindi grazie a nome mio e di tutta la comunità”.

“Questa – ha detto il capogruppo di SiAmo Priolo, Luca Campione – è la Priolo che amo. In questa era di falsi miti e falsi eroi, dove i giovani non sanno dove indirizzarsi e magari vedono cose distorte in TV e su Internet, i veri eroi oggi sono qui e vi ringrazio perché fate sentire sempre la vostra presenza nel nostro paese, nei momenti più difficili e nei momenti gioiosi. Un ringraziamento anche alle Forze dell’Ordine, che vegliano sempre su di noi e sul nostro paese”.

“La vostra presenza – ha affermato l’assessore Tonino Margagliotti – dà significato a questa giornata, una giornata di grande unione e comunione con tutta la società civile. Grazie per tutto quello che fate”.

A ognuna delle oltre 20 associazioni presenti è stata consegnata una targa in ricordo dell’evento.

A benedire le associazioni di volontariato e tutti i presenti padre Marco Politini. “Sono qui – ha detto – in rappresentanza di Padre Vinci, Padre Gulinello e Padre Pietro. Come chiesa siamo vicini a voi che siete uomini e donne disponibili nei confronti della società civile, disponibili verso gli altri. Continuate sempre con questo spirito. D’altronde il Signore non ha fatto altro che essere disponibile verso l’umanità e così anche voi nel vostro ambito lo siete verso gli altri”.

In chiusura di manifestazione, un flash mob per salutare tutto il mondo del volontariato.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo