In tendenza

Priolo, Basket: Inaugurata stamane la Campagna “Adotta la Trogylos”

Si è svolta stamane la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa “Adotta anche tu la Trogylos Priolo”. Iniziativa, questa, promossa e sostenuta dall’avvocato Paolo Giuliano, ex presidente della squadra di basket femminile di A1, da sempre attento ai problemi che lo sport riscontra non solo nella città di Siracusa ma anche in tutta la provincia.

Un modo nuovo di partecipazione solidale, come la definisce lo stesso Giuliano, che ha come obiettivo immediato quello di far disputare i play off alla Trogylos e che serva, in futuro, anche ad una nuova possibile riorganizzazione societaria, affinché il Basket priolese possa camminare sulle proprie gambe evitando di scomparire.

All’appello, lanciato qualche giorno fa da Paolo Giuliano, ha subito risposto la Banca di Siracusa, accendendo un conto corrente dedicato sul quale convogliare le donazioni che chiunque, nelle proprie volontà e disponibilità potrà effettuare e che, trattandosi di donazione ad una associazione no profit, sarà interamente deducibile con il rilascio di una ricevuta. Un’operazione trasparente che vede anche la comunione d’intenti di altri imprenditori locali come Domenico Cutrale e Fabio Moschella o come quella di confesercenti nella persona di Arturo Linguanti e della Camera di Commercio che apporterà il suo contributo in servizi.

Alla conferenza stampa di questa mattina, oltre al promotore Giuliano, erano presenti l’avvocato De Benedictis per la Banca di Siracusa, Domenico Cutrale, Arturo Linguanti e Pippo Gianninoto per le rappresentazioni imprenditoriali, il sindaco di Priolo Rizza, il presidente della Trogylos Nicolò Natoli e il capitano storico della squadra Susanna Bonfiglio. Proprio quest’ultima, prendendo la parole in chiusura ha voluto esprimere la sua paura per le sorti del Basket priolese. “Sono venuta qui all’età di 14 anni, ha detto la Bonfiglio, guardando con estrema ammirazione le ragazze della prima squadra, capaci di vincere uno scudetto e di competere in EuroLega, sperando che potessi esserci io al loro posto negli anni a seguire.

Il pensiero che tante bambine, adesso, possano perdere questa opportunità e che possano sentirsi defraudate di qualcosa di bello che solo lo sport e in particolare il Basket può regalare a Priolo, mi fa star male. Spero che questa iniziativa possa sensibilizzare le coscienze”.

L’indirizzo IBAN per sottoscrivere la propria donazione è il seguente: IT28D0710417100000000003006

                                                                                                                                           Gabriele Oliveri

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo