fbpx

Siracusa, cerca la tomba della nonna ma non la trova: spostata nell’ossarietto comunale

Un piccolo "giallo" si sta consumando all'interno della struttura, ai danni di un giovane che un giorno va a trovare la nonna sepolta nella parte del campo, ma non la trova

Ancora guazzabugli all’interno del cimitero di Siracusa, saltato alle cronache dei giornali, negli ultimi mesi, per i famosi rinnovi dei loculi. Un piccolo “giallo” si sta consumando all’interno della struttura, ai danni di un giovane che un giorno va a trovare la nonna sepolta nella parte del campo, ma non la trova.

Secondo quanto riferisce lui stesso, alla famiglia della donna non sarebbe mai pervenuta comunicazione da parte del Comune di estumulazione e adesso figli e nipoti vogliono fare chiarezza sulla salma della parente. Da Palazzo Vermexio replicano di aver approfondito la questione una volta appresa la segnalazione, affermando che non esiste alcun “giallo” ma che si tratta semplicemente dell’applicazione del regolamento cimiteriale per quanto riguarda i corpi seppelliti nei cosiddetti campi. In questo caso la salma dopo 10 anni – previa comunicazione tramite telegramma ai familiari – viene estumulata e posta negli ossarietti con cassettine nominali.

Tutto risolto? Nemmeno lontanamente. Perchè da parte del lettore rimane l’amara sensazione di non aver ricevuto nessuna comunicazione da parte del Comune e nessun avvertimento sul trasferimento.

Ultimo passaggio importante, soprattutto, per la famiglia è la presenza di alcuni gioielli, tra cui la fede nuziale, all’interno della bara, in segno di amore e unione eterna con il marito. La speranza è che siano ancora al proprio posto ma intanto il lettore ha già allertato il proprio legale e chiesto approfondimenti, senza escludere la possibilità di un esposto in procura.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo