In tendenza

Siracusa, nuova mobilitazione per chiedere l’istituzione della Riserva Naturale alla Pillirina

Al fine di rispettare le normative anticontagio Covid vigenti, vengono invitati i partecipanti a non affollare le calette di Punta Mola, ma a passeggiare autonomamente lungo tutta la costa della Pillirina

Da domani riprende ufficialmente la mobilitazione iniziata oltre 10 anni fa, per chiedere l’istituzione della Riserva Naturale Terrestre Capo Murro di Porco e Penisola della Maddalena da parte della Regione Siciliana. Ad oggi Sos Siracusa ritiene che non vi sia alcuna ragione valida per non completare l’iter istitutivo, se non la mancanza di volontà politica da parte della Regione. A differenza del passato, a causa delle limitazioni anti-Covid imposte dalla vigente “zona arancione” in Regione Sicilia, non sarà possibile dar luogo ad assembramenti, pertanto si invitano i cittadini a un semplice gesto: domenica 2 maggio a partire dalle 9 passeggiata alla Pillirina con un telo mare steso a terra per le 12.

Basta sdraiarsi di sopra, restare in silenzio per un minuto a contemplare ciò che vi circonda e al termine alzarsi in piedi e far partire un lungo applauso. Precisiamo ulteriormente che non si tratta di una manifestazione pubblica ma di un semplice invito individuale a recarsi in questi luoghi, rivolto a quanti vogliano dimostrare concretamente quanto sia forte il proprio legame con la Pillirina, quanto rappresenti un bene comune da proteggere e tutelare tramite la definitiva istituzione della Riserva Terrestre.

Al fine di rispettare le normative anticontagio Covid vigenti, vengono invitati i partecipanti a non affollare le calette di Punta Mola, ma a passeggiare autonomamente lungo tutta la costa della Pillirina, utilizzando mascherine e mantenendo il distanziamento tra non congiunti. Oltre alle associazioni fondatrici di SOS Siracusa, hanno ad oggi aderito alla giornata del 2 Maggio TerraW, Plastic Free Onlus – Siracusa, Siracusa Discover, Gruppo D’Animazione Missionaria Ad Gentes, Naturalchemica, Siracusa Ecologica, Circolo Arci Khorakhanè, La Brigata Rosa, Associazione Culturale Minerva per la Pillirina.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo