In tendenza

Siracusa, nuova pista ciclabile in corso Gelone: monta la polemica dentro e fuori Palazzo Vermexio

Dentro la Giunta comunale pare ci sia qualcuno contrario alla realizzazione della pista tanto da mettersi di traverso nell'avvio dei lavori

Il progetto della nuova pista ciclabile in corso Gelone anima il dibattito in città dentro e fuori il palazzo Vermexio. I cittadini, ai microfoni di Siracusanews, si dicono contrari all’iniziativa perchè Siracusa, a detta di chi la vive quotidianamente, che non è una città da vivere in bici.

“Qui non usiamo le bici per andare al lavoro – dice un residente – al massimo le utilizziamo per un giro nel tempo libero, ma mai per necessità”.

Certo, il motivo potrebbe essere facilmente ricercato nella scarsa organizzazione dei mezzi pubblici, motivo per il quale effettivamente il primo mezzo per sposarsi in città è l’automobile.

Anche se l’attuale Amministrazione comunale sta tentando di dare un volto nuovo al capoluogo disegnando corsie ciclabili sacrificando gli stalli. Che non è necessariamente un difetto, se si pensasse ad alternative serie con aree di sosta e scambiatori.

Eppure, anche dentro la Giunta comunale pare ci sia qualcuno contrario alla realizzazione della pista tanto da mettersi di traverso nell’avvio dei lavori.

Il progetto
Il percorso ciclabile ha inizio sulla carreggiata destra di corso Gelone (da sud verso nord) in corrispondenza del primo attraversamento pedonale presente dopo l’intersezione con la via Epicarmo, a lato del marciapiede esistente.

Il percorso ciclabile prosegue dopo l’attraversamento in corrispondenza dell’ospedale sul marciapiede esistente, che verrà allargato in modo da ospitare un percorso ciclabile largo 2 metri e un percorso pedonale largo 1,2.

Il percorso ciclabile e pedonale è separato dalla corsia veicolare da un’aiuola alberata larga un metro, verranno demoliti gli alberi presenti sul marciapiede e saranno rimossi e riposizionati i vari cartelli stradali e pubblicitari eliminando la pensilina dell’autobus.

Superata la rotatoria con viale Paolo Orsi è previsto un attraversamento pedonale rialzato per garantire la continuità della pista ciclabile e pedonale sull’altro lato di corso Gelone, evitando l’interferenza con i successivi parcheggi di proprietà privata (gli unici, assieme all’altro privato all’inizio di corso Gelone all’altezza della Stazione) presenti sul lato destro di corso Gelone in corrispondenza dell’incrocio semaforizzato.

Il percorso ciclabile e pedonale prosegue costeggiando il Parco archeologico. È previsto lo spostamento di due semafori pedonali, un attraversamento ciclabile e pedonale semaforizzato che attraversa viale Augusto e un attraversamento ciclabile e pedonale semaforizzato che attraversa viale Teracati.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo