Più guariti che nuovi positivi al covid in Sicilia, scendono i contagi in provincia di Siracusa

In tendenza

Siracusa, rigettato il ricorso di Gennuso, Ternullo rimane all’Ars

I giudici ritengono sia legittima l’applicazione della legge Severino dopo la condanna a 1 anno e 2 mesi di reclusione e l'interdizione dai pubblici uffici per la durata della condanna per traffico d’influenze

Il Tribunale Civile di Palermo ha rigettato il ricorso di Pippo Gennuso, che quindi dovrà restare fuori dall’Ars. I giudici ritengono sia legittima l’applicazione della legge Severino dopo la condanna a 1 anno e 2 mesi di reclusione e l’interdizione dai pubblici uffici per la durata della condanna per traffico d’influenze (reato derubricato da corruzione in atti giudiziari) a Roma patteggiata dal deputato regionale nell’ambito di uno dei filoni del sistema Siracusa.

Il Procuratore generale aveva chiesto il rigetto del ricorso, decisione poi confermata dai giudici. All’Ars resta quindi Daniela Ternullo, che ha scelto di non rilasciare alcuna dichiarazione.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo