In tendenza

Tamponi rapidi in locali non idonei: segnalati i titolari di una farmacia a Priolo

Al titolare della farmacia sono state inoltre contestate sanzioni amministrative per un ammontare di 2.000 euro

Il Nas dei Carabinieri di Ragusa ha segnalato alle autorità sanitarie i titolari di una farmacia di Priolo Gargallo per inottemperanza alle norme di sicurezza nell’esecuzione dei tamponi rapidi. I locali e i dispositivi individuali utilizzati nel corso dei prelievi non risultavano idonei.

Il direttore generale dell’Asp di Siracusa ha disposto la sospensione immediata dell’esecuzione dei test antigenici rapidi nella farmacia, fino a una nuova riorganizzazione ed in attesa di verifiche da parte degli ispettori.

“La qualità del servizio è fondamentale – dice il presidente provinciale di Federfarma Siracusa, Salvo Caruso – sono spiacente che si sia verificata un’imperfezione, ma in un’attività nuova è possibilità che esista e che va contrastata e risolta. Le visite del Nas ci insegnano sempre a migliorare il servizio”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo