Un Concorso Europeo Di Idee Per Riqualificare Il Lungomare Di Levante

Visentin: “Progetti A Costo Zero E Di Alto Valore Architettonico”. Un concorso di idee per la riqualificazione del lungomare di Levante, zona parcheggio Talete, e cioè nel tratto compreso tra il Porto piccolo e il forte San Giovannello. Il bando è già stato approntato dallo staff dell’ingegnere capo, Andrea Figura, e spedito per la pubblicazione sulle gazzette ufficiali dell’Unione europea, della Repubblica italiana e della Regione siciliana; esso è consultabile anche sul sito del Comune (Clicca qui per visualizzare il link), su quello del Dipartimento per l’architettura e l’arte contemporanea dell’assessorato regionale ai Beni culturali (www.regione.sicilia.it/bbccaa/darc).

Sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea (Guce) lo scorso 30 settembre è stato pubblicato il cosiddetto avviso di pre-informazione del bando.
Il concorso è finanziato con 50 mila euro dal Darc e si inserisce tra i progetti di riqualificazione di Ortigia e, nello specifico, degli spazi aperti e del water-front della zona nord del lungomare di Levante. I progetti dovranno proporre delle soluzioni anche sul fronte della fruizione pedonale, del traffico veicolare, della valorizzazione delle Mura spagnole e dell’inserimento nel resto del contesto urbanistico, in particolare con la Graziella.

In tutta la Sicilia solo quattro città sono state ammesse ai finanziamenti del Darc: Siracusa, Agrigento, Caltanissetta e Monreale. Soddisfatto per il risultato si è detto il sindaco, Roberto Visentin, che come assessore al Centro storico lanciò l’iter dell’iniziativa.

Un altro passo in avanti – ha commentato – per il recupero di una delle zone più frequentate di Ortigia. Il concorso di idee europeo sarà senza costi per l’Amministrazione, e ci metterà nelle condizioni di scegliere tra una pluralità di proposte di alto valore architettonico. Saranno creati i presupposti per la riqualificazione di un’area che è direttamente collegata con altre già interessate da progetti di recupero come via De Benedictis, largo XXV luglio e corso Matteotti”.

Nel bando sono contenute anche le scadenze per del concorso: entro l’11 novembre devono essere presentate le domande di partecipazione alla fase di pre-qualificazione; le successive fasi si chiuderanno il 31 marzo, con la comunicazione dei vincitori.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo