Siracusa, si barrica all’ufficio postale di Belvedere e tenta una rapina: arrestato dopo una breve fuga |Il video della fuga

L'uomo sarebbe già stato fermato, recuperato il bottino

rapina-belvedere-2

Rapina all’Ufficio Postale di Belvedere. Un uomo armato di pistola – che poi si è rivelata finta – si è introdotto nell’istituto intorno alle 14 chiudendosi dentro con impiegati e utenti presenti in quel momento. Ha puntato l’arma contro uno dei dipendenti per farsi aprire la cassaforte ma nel frattempo sono arrivati i Carabinieri che hanno avviato le contrattazioni con il rapinatore il quale, dopo qualche minuto, ha accettato di liberare uno degli ostaggi che aveva accusato un malore. Per consegnarlo ai sanitari, lo ha fatto sedere su una delle sedie con le rotelle in uso agli impiegati e lo ha, letteralmente, calciato fuori, prima di scappare da una via secondaria.

Mentre si prestavano i primi soccorsi agli ostaggi ormai liberi, le pattuglie dell’Arma, che intanto avevano accerchiato l’intera zona, hanno atteso che l’uomo si allontanasse, per evitare eventuali sparatorie nei pressi del centro abitato riuscendo a fermarlo poco distante, in una campagna dove sitentava di nascondersi, su un albero. L’arrestato è Angelo Latella, 33enne di origini calabresi. L’uomo, prima di darsi alla fuga era riuscito a mettersi in tasca poco più di 12 mila euro. Refurtiva recuperata dai Carabinieri e riconsegnata all’ufficio postale


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo