Siracusa, con un coltello minaccia i medici del Pronto soccorso e dice di volersi uccidere: denunciato

L’uomo è stato fermato dagli agenti giunti in ospedale e ricoverato nel reparto di Psichiatria

pronto-soccorso

Agenti delle Volanti hanno denunciato due persone per aver violato le limitazioni della libertà personale cui sono sottoposte e un giovane di 25 anni per i reati di minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, porto abusivo di coltello e danneggiamento di beni della pubblica amministrazione.

Quest’ultimo, di origine polacca, nella tarda serata di ieri, giunto al Pronto soccorso dell’ospedale Umberto I di Siracusa in palese stato di alterazione psico – fisica e armato di un coltello, ha minacciato il personale sanitario, dichiarando di volersi suicidare. L’uomo veniva bloccato dagli agenti giunti in ospedale e ricoverato nel reparto di Psichiatria.

Agenti della Polizia Stradale di Siracusa, infine, hanno denunciato un uomo di 65 anni per guida in stato di ebbrezza alcoolica.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo