In tendenza

18 anni in Comune. Il sindaco conferisce la cittadinanza a due figli di immigrati tunisini nati a Siracusa

Due ragazzi, appena maggiorenni, figli di due immigrati tunisini trapiantiati a Siracusa da oltre 20 anni, nati e vissuti in città, sono i primi ad aver ottenuto la cittadinanza italiana, nel programma di integrazione sociale “18 anni in Comune”. Un momento di politiche dell’integrazione vive.

Servizio di Mascia Quadarella


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo