Augusta: La Polizia Di Stato Esegue Un Sequestro Di Alcuni Capi Di Bestiame

Ieri, gli Agenti del Commissariato di P.S. di Augusta hanno proceduto al sequestro preventivo di 46 Bovini e di 15 Ovini di proprietà di L.S., classe 1941, residente in Augusta.

Il sequestro è stato emesso dal GIP del Tribunale di Siracusa, su richiesta del Pubblico Ministero a seguito delle risultanze investigative condotte dalla Polizia di Stato.
Dalle indagini è emerso che l’uomo, proprietario del bestiame, al fine di accedere ai contributi della Comunità Europea, registrava dei contratti di affitto di terreni completamente falsi.

Alcuni contratti erano infatti registrati con nominativi di proprietari già defunti.
Così facendo, L.S. ha ricevuto i contributi della comunità europea per gli anni 2005, 2006 e 2007.
L’allevatore è stato denunciato per truffa e per pascolo abusivo in quanto i capi di bestiame, come da numerose segnalazioni pervenute anche da automobilisti, spesso si trovavano senza governo transitare per strada nelle zone di Brucoli ed Augusta.

Inoltre lo stesso deteneva gli animali in una stalla abusiva senza le necessarie autorizzazioni di scarico al suolo ove esercitava la vendita del latte senza le necessarie autorizzazioni sanitarie.
L.S. è stato denunciato per abusivismo edilizio ed esercizio abusivo della vendita del latte senza le prescritte autorizzazioni amministrative e sanitarie.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo