In tendenza

Siracusa, assembramenti di ragazzi in piazza Adda: assenti le mascherine

La situazione testimoniata dalle immagini girate da una residente

Gruppi di ragazzini, tutti senza mascherina, con i motorini e a piedi (QUI il video). Succede a Siracusa, in piazza Adda, dove già dalla prima ondata fioccavano segnalazioni di assembramenti tra i più giovani, nel totale disinteresse della pandemia attualmente in corso. A raccontare la situazione in quella zona sono le immagini girate da una residente che immortalano assembramenti senza alcun dispositivo di protezione. Non solo. Sempre lei, che vive quella zona, racconta anche gare di scooter tra gruppi con tanto di strombazzamenti dei clacson.

Stanca di dover sopportare quei rumori continui, la donna racconta di aver segnalato tutto più volte alle forze dell’ordine senza aver ottenuto alcuna risposta. A onor del vero in quella zona spesso e volentieri le pattuglie ispezionano il territorio battendo in lungo e in largo piazza Adda. Ma, proprio davanti ai lampeggianti, i ragazzini rompono le righe e spezzano l’assembramento per poi tornare al proprio posto poco dopo, non appena le forze dell’ordine girano l’angolo.

Incoscienza, irresponsabilità, imprudenza, leggerezza, quasi una partita a mosca cieca con il virus che continua a propagarsi e a mietere vittime. Un ultimo tassello che vale la pena aggiungere è quello delle scuole: l’8 febbraio, infatti, aprono i battenti anche gli istituti superiori. Ecco, adesso quelle immagini di assembramenti senza mascherine preoccupano ancora di più e forse, vanificano i tanti sforzi fatti dall’Asp per effettuare gli screening sulla popolazione scolastica.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo