In tendenza

Siracusa, aumentano le tariffe degli impianti sportivi e delle palestre: ecco i nuovi costi |Protesta il consigliere De Simone

Particolare incremento per gli impianti natatori della Cittadella dello Sport, considerati gli investimenti effettuati e le spese di gestione per gli stessi

La Giunta comunale ha deciso di adeguare le tariffe degli impianti sportivi di proprietà comunale ai maggiori costi di gestione e all’aumento delle utenze e di “armonizzarle” secondo un criterio uniforme basato sulle caratteristiche della struttura. L’amministrazione ha previsto una riduzione del 20% per associazione e società sportive che svolgono attività ludico ricreative con gli over 64 e la gratuità per quanto svolgono attività sportiva con soggetti diversamente abili.

Attualmente il Comune di Siracusa concede l’uso su base oraria degli impianti sportivi di proprietà comunale, alle Asd e Ssd che ne facciano richiesta e ha messo a disposizione la Cittadella dello sport, la palestra Akradina, il campo scuola Pippo Di Natale e le palestre scolastiche degli istituti comprensivi, le cui tariffe non vengono aggiornate da almeno 5 anni.

L’amministrazione ha deciso di tenere conto dell’indice di rivalutazione Istat che ha riscontrato un sensibile aumento negli ultimi anni provocando un incremento delle spese di gestione e manutenzione degli impianti sportivi di proprietà comunale, de Prezziario Regionale Sicilia 2024 che incide sulle spese relative alla manutenzione e all’incremento del costo delle utenze ritenendo necessaria la revisione del sistema tariffario con particolare riferimento agli impianti natatori della Cittadella dello Sport, considerati gli investimenti effettuati e le spese di gestione per gli stessi. Sono invece state aumentate le tariffe delle sole palestre scolastiche in fase di ristrutturazione, mantenendo inalterate le tariffe delle altre  in ragione del nuovo sistema di armonizzazione delle tariffe.

Tariffe impianti sportivi comunali (Iva esclusa)

Orario invernale (1/11 – 31/03) la tariffa decorre dalle 17; Orario estivo (1/4 – 31/10) la tariffa decorre dalle 19.

Palestra Akradina: 15 euro/h la mattina, dal pomeriggio alla chiusura 25 euro/h. Per le manifestazioni sportive 130 euro mezza giornata e 200 euro la giornata intera, per le gare o partite il costo è di 45 euro.

Cittadella dello Sport. Per il Palazzetto e il Pallone tensostatico il prezzo è di 15 euro/h fino al mattino, dal pomeriggio alla chiusura 23 euro/h. Le manifestazioni costano invece 150 e 250 euro per mezza e intera giornata al palazzetto, con gare a 80 euro e 130 e 200 euro con partite a 45 euro al tensostatico. Al solarium/quadrifoglio e al pattinodromo il prezzo è rispettivamente di 10 euro/h per il primo e 6 euro/ per il secondo la mattina, dal pomeriggio alla chiusura 15 euro/h per il primo e 8 euro per il secondo, per quest’ultimo impianto la mezza giornata a 100 euro e quella intera a 150. Per l’uso della pineta e degli spazi esterni agli impianti si pagherà 5 euro/h, per i campi (calcio, basket, tennis…) 10 euro/h la mattina 15 e 12 euro/h il pomeriggio. Per le palestra 15 euro/h e 23 euro/h se mattina o pomeriggio, con manifestazioni a 150 euro o 250 euro l’ora se mezza o intera giornata e gare a 25 euro.

Camposcuola Pippo di Natale. Ogni singolo atleta che fruirà dell’area esterna alla pista dovrà pagare 50 euro annui e potrà fruire della zona alberata al di fuori del recinto. Per la zona esterna al campo il costo è di 5 euro l’ora, il campo di calcio e di rugby hanno un prezzo fissato a 12 euro/h la mattina e 15 euro/h dalle 15 alla chiusura con tariffe a 150 e 250 euro in base alla mezza o l’intera giornata e 80 euro per le partite, stesso prezzo fissato per il campo di atletica e la pista che però per le società hanno un costo di 2 mila euro annui.

Piscina olimpionica: 250 euro mezza giornata e 400 euro per l’intera giornata dedicata alle manifestazioni sportive. Poi si possono utilizzare anche piccole porzioni: il retroporta 25 euro la mattina e 50 il pomeriggio, la corsia 15 e 20 euro, il singolo atleta può pagare 5 e 10 euro e il campo di pallanuoto per 90 minuti 50 e 70 euro, con partite a 100 euro e mezza e intera giornata a 250 e 400 euro.

Piscina coperta: 15 euro la mattina e 20 il pomeriggio.

Si affittano anche i locali interni al Palazzetto dello Sport (3 euro/mq al mese per un anno), segreterie e altri locali quali ad esempio magazzini e depositi  (10 euro/mq al mese per un anno), la sala stampa 70 euro mezza giornata e 120 l’intera.

In caso di manifestazioni aperte al pubblico le SSD/ASD dovranno versare anticipatamente la somma prevista unitamente al deposito cauzionale di 400 euro (in caso di danni, restituiti altrimenti), mentre le spese relative al costo della vigilanza antincendio, ambulanza e assistenza medica sono a carico degli organizzatori

Tariffe palestre scolastiche (Iva esclusa)

Il costo è di 10 euro per gli istituti Archimede (Forlanini e Villa Ortisi), Lombardo Radice, Santa Lucia, Raiti, Don Pino Puglisi, Santa Lucia, Chindemi, Paolo Orsi, Brancati, Giaracà, Archia e Falcone-Borsellino, di 15 euro per Verga, Vittorini, Costanzo, il tensostatico del Brancati, Archimede (via Nassiryia) e la palestra condivisa di via Asbesta tra Giaracà e Archia. A 25 euro Martoglio e Archia di via Calatabiano.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni