In tendenza

Siracusa, un parcheggiatore abusivo era diventato l’incubo di cittadini e turisti in Ortigia: espulso dal territorio italiano

Era già destinatario di decreti di espulsione ai quali non ha mai ottemperato

I Carabinieri della Stazione di Ortigia hanno denunciato un marocchino di 38 anni per inosservanza del decreto di espulsione e possesso ingiustificato di grimaldelli. L’uomo, cittadino straniero irregolare sul territorio italiano, era già destinatario di decreti di espulsione ai quali non ha mai ottemperato, continuando ad esercitare la professione di parcheggiatore abusivo nell’isola di Ortigia, pretendendo denaro dagli automobilisti.

I militari sono intervenuti a seguito di segnalazione sorprendendo il 38enne in evidente stato di ubriachezza che infastidiva cittadini e turisti ed hanno immediatamente avviato le procedure che hanno consentito l’espulsione forzata, previo il nulla osta dell’Autorità giudiziaria, accompagnando lo straniero al posto di frontiera.

L’uomo è stato inoltre denunciato all’Autorità giudiziaria aretusea per l’inosservanza del decreto di espulsione e per il possesso ingiustificato di una pinza che occultava nella tasca del giubbotto.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni