Siracusa, primo giorno di “Street control”: 500 mezzi controllati e 200 infrazioni rilevate

In questa giornata di esordio il nuovo mezzo tecnologico ha prestato servizio in Ortigia, nella zona umbertina ma anche in via Tisia e viale Zecchino

street-control

Oltre 500 auto controllate circa 200 infrazioni rilevate. Sono questi i dati della prima giornata su strada dello “Street control” nuovo sistema in dotazione alla Polizia Municipale. Una telecamera posta sopra la pattuglia della Municipale capace di monitorare oltre 100 targhe al minuto e consentire così ai Vigili di punire tutti quei casi di indisciplina per quanto riguarda il codice della strada.

In questa giornata di esordio per la nuova tecnologia – già presente anche in altre città italiane – l’attenzione è stata per lo più dedicata alla zona Umbertina, corso Matteotti e al centro storico in generale. Ma Ortigia non è stata l’unica area interessata. Attenzione e vari passaggi sono stati effettuati anche in altre aree in cui si registrano criticità per quanto riguarda il normale deflusso del traffico: viale Zecchino, via Tisia, via Polibio, viale Tica e le zone limitrofe, giusto per citarne alcune.

E anche qui sono state elevate contestazioni. Esentati dal verbale, invece, tutti gli automobilisti che sostavano in doppia fila ma presenti all’interno del veicolo. Per loro solo un richiamo da parte dei Vigili e l’invito perentorio a spostare il mezzo e liberare la strada. Tutte le contestazioni rilevate dallo “Street control” saranno adesso mandate al server che verificherà anche la mancata copertura assicurativa o della revisione del mezzo. E in questo caso, oltre al verbale, potrebbe anche scattare il sequestro del mezzo.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo