fbpx

Stadio “Nicola De Simone”, consegnate al Siracusa calcio le chiavi dell’impianto

Resta da sciogliere il nodo partite. Servono ancora alcuni adempimenti tecnici e una nuova convocazione della commissione pubblici spettacoli

Una sola offerta fortunatamente andata a buon fine. Stamattina il Comune ha consegnato al Siracusa calcio le chiavi dello stadio Nicola De Simone. La società di Gaetano Cutrufo, come anticipato nei giorni scorsi, era l’unica ad aver risposto alla procedura negoziata per la gestione del maggiore impianto da calcio. Con la consegna, avvenuta sotto riserva di legge, la società sportiva avrà quindi l’onere della gestione ordinaria dell’impianto da oggi, fino al 31 maggio del prossimo anno.

Ancora da sciogliere però il nodo delle partite casalinghe: nonostante i lavori di diserbo e il ripristino dell’impianto di illuminazione e di quello antincendio, a oggi la struttura è agibile solo per lo svolgimento degli allenamenti a porte chiuse. Per il calcio giocato si dovrà ancora attendere lo svolgimento di alcuni adempimenti tecnici e una nuova convocazione della commissione pubblici spettacoli per ottenere il nulla osta.

Insomma, oggi gli azzurri giocheranno ancora una volta a Palazzolo per il ritorno della Coppa Italia di Promozione, ma non è da escludere che tra 10 giorni, nella prossima di campionato, il Siracusa possa tornare nella propria casa.

Fino al prossimo giugno ci siamo assicurati la gestione dello stadio Nicola De Simone, da subito avvieremo tutte le azioni necessarie per renderlo disponibile, il prima possibile, ai nostri tifosi – assicura il Direttore generale degli azzurri, Simona Marletta -. Per la nostra società rappresenta un sacrificio economico importante. Un affidamento di così breve periodo rappresenta soprattutto un costo, ma questo era un passaggio che abbiamo sempre ritenuto fondamentale per avviare un processo di riavvicinamento con la città e con i nostri tifosi. Da oggi, davvero, la nostra stagione può cambiare considerato che nel primo scorcio di campionato, di fatto, abbiamo giocato sempre fuori casa. Siamo molto soddisfatti e non vediamo l’ora di poter giocare nel nostro stadio e davanti ai nostri tifosi“.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo